EurActive.it

Home > News > Euro in calo dopo voto Catalogna ma impatto non duraturo

di Alberto Chimenti MF Dow Jones News

Facebook Twitter Linkedin
Euro in calo dopo voto Catalogna ma impatto non duraturo

02/10/2017 15:20

L'euro sta calando contro usd dopo il referendum catalano, ma l'impatto del voto non dovrebbe durare a meno che le divisioni spagnole non creino spaccature piu' consistenti a livello di Eurozona

L'euro sta perdendo terreno nei confronti del dollaro dopo il referendum in Catalogna, ma l'impatto del voto sulla moneta unica non dovrebbe essere duraturo a meno che le divisioni spagnole non creino spaccature piú consistenti a livello di Eurozona. Il cambio tra la valuta europea e quella statunitense tratta in ribasso a 1,1758 con minimo intraday a 1,1730. L'euro è piú vulnerabile a rischi di coesione dell'intera Eurozona, piuttosto che a quelli di coesione che riguardano un singolo Stato membro, sottolineano gli analisti di Commerzbank, evidenziando che gli effetti sulla moneta unica derivanti dai risultati del referendum catalano dovrebbero pertanto essere limitati, fintantochè la disputa non causerá spaccature a livello di Eurozona. "A meno che il conflitto spagnolo non causi una rottura con gli altri Paesi dell'Eurozona, gli effetti sull'euro rimarranno probabilmente limitati", concludono gli esperti.

Anche gli analisti di Morgan Stanley dichiarano che nel medio periodo l'impatto del referendum sull'euro dovrebbe essere limitato, perchè i Paesi che hanno a che fare con questioni separatiste simili probabilmente non riconosceranno il voto. "Si opporranno a qualsiasi concessione dell'Ue ai catalani", aggiungono gli esperti. Tuttavia nel breve periodo, "potrebbe registrarsi un ulteriore indebolimento" della moneta unica, concludono da MS.

Il referendum in Catalogna avrá un impatto limitato sulla moneta unica, con il cambio euro/usd che non dovrebbe scendere al di sotto del supporto a 1,17, confermano anche gli analisti di Ing, i quali si aspettano un indebolimento della valuta europea nell'immediato, ma non un declino duraturo, perchè ci sono fattori che spingono al rialzo l'euro come la ripresa dell'Eurozona e l'avvio, ormai prossimo, del percorso di normalizzazione della politica monetaria della Bce. Detto questo, comunque, per gli esperti resta il rischio di una crisi costituzionale in





EurActiv Network
Milano Finanza Interattivo © Milano Finanza 2019 Partita IVA 08931350154