EurActive.it

Home > News > Gentiloni: su banche venete doveroso intervenire

di Mf-DowJones News

Facebook Twitter Linkedin
Gentiloni: su banche venete doveroso intervenire

26/06/2017 15:15

Il presidente del Consiglio ha sottolineato la necessità di un'azione del Governo nella questione che riguarda la Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca. L'intervento del Governo è indirizzato alle vittime della vicenda, chi invece i problemi li ha causati deve pagare

Paolo Gentiloni rispedisce al mittente le accuse di aver fatto un "regalo ai banchieri" con la scelta di cedere alcune attivitá di Bpvi e Veneto B a Intesa Sanpaolo per la cifra simbolica di 1 euro.

"Credo che sia, non solo legittimo, ma doveroso per un Governo serio, per uno Stato come quello italiano, farsi carico di problemi che possono intervenire nelle nostre imprese e nelle nostre banche, sarebbe singolare il contrario", ha detto il premier intervenendo a un evento Enel.

"Ho sentito qualcuno parlare di 'regalo ai banchieri' - ha osservato - penso che chi fa un discorso di questo genere faccia della cattiva propaganda".

"Mi auguro poi che la gestione dei crediti deteriorati a cui sono destinati i 5 miliardi" versati dallo Stato, ha proseguito Gentiloni, "consenta di recuperarli in tutto o in parte nei prossimi anni, dipenderá dalla qualitá della gestione di questi crediti deteriorati e dal miglioramento dell'andamento dell'economia".

Per Gentiloni, "chi ha provocato negli ultimi 15 anni le enormi difficoltá di queste due banche, naturalmente, deve pagare; certamente non è ai responsabili di questo dissesto che si indirizza l'intervento del Governo - ha spiegato - che ha in mente altri soggetti, che non si vede perchè debbano pagare: parlo dei circa 2 milioni di clienti, delle 200.000 imprese, in gran parte parte piccole e medie, che dal credito di queste banche dipendono e, piú in generale, dell'economia di un territorio come il Nord Est".

"Il messaggio molto chiaro deve essere: lo Stato c'è, il Governo interviene nel rispetto delle regole dell'Unione europea, ma per attenuare le conseguenze di questa difficoltá e di questa crisi". Obiettivo che, per Gentiloni, deve "essere largamente condiviso dal Parlamento".





EurActiv Network
Milano Finanza Interattivo © Milano Finanza 2020 Partita IVA 08931350154