EurActive.it

Home > News > Intesa Seul-Pyongyang su militari e Olimpiadi

di Elisabetta Rovis | MF-Dow Jones News

Facebook Twitter Linkedin
Intesa Seul-Pyongyang su militari e Olimpiadi

10/01/2018 09:10

Esito positivo del vertice di Panmunjom. Accordo tra Nord e Sud sulla partecipazione di Pyongyang ai Giochi invernali. Il processo di riavvicinamento può continuare

Le due Coree hanno deciso di riavviare i colloqui militari e hanno raggiunto un accordo sulla partecipazione di Pyongyang alle Olimpiadi invernali che si terranno il mese prossimo in Corea del Sud.

I colloqui tra i rappresentanti dei due Stati, i primi dal dicembre 2015, si sono svolti oggi nel villaggio di Panmunjom, nella zona demilitarizzata che divide in due la penisola, dopo mesi di tensioni crescenti causate dal programma nucleare della Corea del Nord.

Pyongyang ha fatto sapere che invierá alle Olimpiadi una delegazione di atleti, funzionari di alto livello e giornalisti. Le due Coree hanno inoltre deciso di avere colloqui militari per ridurre le tensioni, anche se non è chiaro quando si terranno.

La nota diffusa al termine dell'incontro non parla però del programma nucleare di Pyongyang; in un briefing dopo i colloqui il capo negoziatore nord coreano Ri Son Gwon ha detto che sarebbe stato "ridicolo" affrontare il tema delle armi nucleari.

Il Governo di Seul ha fatto sapere che continuerá a lavorare con Stati Uniti, Cina e Giappone per "risolvere in modo radicale" i disaccordi nella regione sul programma di armamenti della Corea del Nord.

L'amministrazione Trump ha mostrato un atteggiamento molto cauto verso i colloqui tra i due Paesi, sostenendo che il dittatore nord coreano Kim Jong Un cercherebbe di dividere Seul e Washington. Brian Hook, direttore politico del Dipartimento di Stato, ha detto ai giornalisti che è troppo presto per dire se i colloqui porteranno a qualche risultato: "è un inizio", ha affermato, aggiungendo che "il presidente pensa che se non avessimo fatto pressioni non ci sarebbero stati i colloqui".

La Cina ha accolto con favore il risultato dell'incontro: il portavoce del Ministero degli Esteri Lu Kang ha auspicato che "questi colloqui siano l'inizio di un percorso per migliorare le relazioni inter-coreane, promuovere la riconciliazione e la cooperazione e alleggerire le tensioni sulla penisola".

 





EurActiv Network
Milano Finanza Interattivo © Milano Finanza 2018 Partita IVA 08931350154