EurActive.it

Home > News > Padoan: web tax prende corpo, cerchiamo convergenza G7

di Mf-DowJones News

Facebook Twitter Linkedin
Padoan: web tax prende corpo, cerchiamo convergenza G7

12/05/2017 11:00

Il G7 potrebbe raggiungere una posizione comune sulla tassazione delle imprese digitali

Si mostra ottimista il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, che a margine dei lavori del G7 a Bari, ha spiegato che la web tax "è una proposta che sta prendendo corpo, ci sono diverse proposte nazionali, ma il G7 serve proprio a trovare la convergenza. Su questo lavoreremo". L'obiettivo dell'Italia è raggiungere un'intesa in modo da ridurre l'elusione fiscale delle multinazionali.

Il Governo italiano ha voluto porre sul tavolo del G7 il tema delle digital economy, per riuscire ad arrivare a un'esplicita menzione del tema nel comunicato finale previsto domani. L'obiettvo è dare forma a una regolamentazione internazionale dei big del web per evitare il proliferare di legislazioni nazionali senza coordinamento.

Fino a questo momento a sbarrare la strada sono stati soprattutto gli Stati Uniti, patria delle grandi societá del web. Ma Padoan sembrerebbe piú ottimista sulla possibilitá di raggiungere una maggiore convergenza sul tema.

Intanto, secondo quanto si legge sul Messaggero, dal momento che comunque i tempi saranno lunghi se anche si dovesse trovare la quadra al G7, si fa strada nel Governo l'idea di andare avanti per conto proprio, con una sorta di regime transitorio.

La strada per la web tax all'italiana è quella tracciata con gli accordi raggiunti nel nostro Paese tra Agenzia delle Entrate e colossi digitali, in particolare l'ultimo che ha portato Google a versare 306 mln per regolarizzare la propria posizione.

La strada che si sta valutando, continua il quotidiano, è quella degli accordi preventivi: la multinazionale accetta di essere trattata come una specie di stabile organizzazione e viene tassata di conseguenza, mettendosi però al riparo da ulteriori e potenzialmente piú dannosi controlli.





EurActiv Network
Milano Finanza Interattivo © Milano Finanza 2017 Partita IVA 08931350154