EurActive.it

Home > News > Pechino vuole solo auto elettriche

di Manuel Costa - Milano Finanza

Facebook Twitter Linkedin
Pechino vuole solo auto elettriche

12/09/2017 09:28

La Cina studia un piano per mettere al bando i veicoli a benzina e diesel. Per il viceministro Xin i costruttori devono sviluppare vetture a basso impatto ambientale, ma il processo sarà lungo

La Cina sta valutando la messa al bando delle vetture a benzina e gasolio. Un piano che segue le analoghe decisioni di Francia e Gran Bretagna a partire dal 2040 e che potrebbe ridisegnare i progetti dell’intera industria automobilistica.

Il viceministro dell’Industria Xin Guobin ha annunciato nel corso di un convegno che il suo dicastero ha avviato un esame del bando e sta lavorando sui tempi della sua entrata in vigore. «

Queste misure porteranno a profondi cambiamenti nell’ambiente e daranno una spinta allo sviluppo dell’industria automobilistica cinese», ha detto Xin in un’intervista alla televisione di stato Cctv. «I costruttori dovranno impegnarsi per migliorare il livello di consumi delle auto tradizionali e sviluppare nuove vetture a basso impatto ambientale in linea con le richieste delle prossime normative» ha aggiunto.

Sebbene Xin non abbia fornito dettagli sui tempi di implementazione del bando, secondo il presidente dell’associazione delle case automobilistiche cinesi, Cui Dongshu, si tratterà di un processo lungo.

«Sarà difficile fermare la produzione di veicoli tradizionali alimentati a idrocarburi per i prossimi due decenni», ha detto. «Potremmo assistere a evoluzioni nelle autovetture entro il 2040, forse prima, ma per altri veicoli come i camion sarà difficile».

La Cina ha prodotto circa 28 milioni di veicoli l’anno scorso e i costruttori stranieri hanno già varato piani per aumentare la produzione elettrica nel Paese. Volvo lancerà la sua prima auto 100% elettrica in Cina nel 2019 mentre Ford metterà in vendita la prima ibrida l’anno prossimo prevedendo che il 70% delle sue vetture disponibili in Cina avranno una versione elettrica entro il 2025.

Il leader del mercato cinese, Volkswagen , ha venduto 4 milioni di veicoli nel Paese l’anno scorso ma solo alcune centinaia con motori verdi e prevede di iniziare la produzione di un’auto elettrica l’anno prossimo in joint-venture con il gruppo cinese Jac con l’obiettivo di arrivare a 400 mila vetture verdi entro il 2020.





EurActiv Network
Milano Finanza Interattivo © Milano Finanza 2017 Partita IVA 08931350154